fbpx

ARMENIA

DISTANZA

81,8 KM

DIFFICOLTA’ (1-10)

6

GIORNI

8

DISLIVELLO

3.533 Mt

% UNPAVED

84%

HIGH POINT

2,532 Mt

L’Armenia, un paese ancora da conoscere a fondo, ricco di storia e cultura, nonché di paesaggi mozzafiato.

Attraverso uno dei più bei parchi nazionali armeni, il Dilijan e la provincia incontaminata di Vayots Dzor.

Siamo stati invitati dall’organizzazione Hike Armenia a trascorrere 10 giorni per visitare e scoprire questa terra ancora poco conosciuta, osservando più da vicino le comunità locali e le loro tradizioni. L’Armenia è un paese che ci ha dato molto, sia in termini di conoscenza che di emozioni. Dato che non è ancora un paese molto turistico, abbiamo avuto la possibilità di osservare e vivere ciò che realmente significa “turismo lento”: il nostro tour era basato su una rete ben organizzata, creata tra realtà piccole e locali.

Una terra ancora non molto turistica, ma che si concentra sul turismo lento, creando una rete turistica con piccole realtà locali.

L’Armenia si trova nel cuore della catena montuosa del Piccolo Caucaso e presenta vette che raggiungono i 4.000 metri, che si alternano a valli e altipiani.

HIKE Armenia è un gruppo di escursionisti appassionati provenienti da tutto il mondo, che vogliono mostrare a tutti ciò che l’Armenia ha da offrire: “Crediamo che l’Armenia possa essere una destinazione escursionistica di prim’ordine. Ecco perché stiamo sviluppando infrastrutture escursionistiche qui e condividendo la bellezza che è l’Armenia con il mondo. Per questa spedizione abbiamo combinato trail leader e influencer per mostrare alcuni dei migliori percorsi che l’Armenia ha da offrire in due regioni molto diverse del paese. I giorni 1-5 si terranno nella regione settentrionale di Tavush, mentre i giorni 6-10 si terranno nella regione meridionale di Vayots Dzor. Della spedizione di dieci giorni, per un totale di 4 notti saremo in campeggio selvaggio, usando hotel e pensioni per il resto delle nostre notti lungo il sentiero. Oltre alla sua natura mozzafiato, un’altra grande parte della bellezza dell’Armenia è la sua gente, che conserva con orgoglio la sua storia, cultura e tradizioni. Abbiamo inserito un po ‘di questa conservazione nell’itinerario, assicurando quelli che saranno sicuramente momenti memorabili per tutti noi “.

Da KHACHARDZAN a PARZ LAKE

Percorrenza: 5h    Distanza: 12,4 km   ↑ 1,612 m ↓ 1,018 m

 

Un altro sentiero che fa parte del percorso Transcaucasian Trail (TCT) attraverso il Parco Nazionale di Dilijan, seguirai il fiume Aghstev fino al lago Gosh, un bellissimo laghetto circondato su tutti i lati da una fitta foresta.

Inizierai nel villaggio di Khachardzan e seguirai il fiume fino al lago Gosh. Le fitte foreste che questo sentiero ti condurrà sono ciò per cui la zona di Dilijan è famosa: non rimarrai deluso! L’autunno è una stagione particolarmente bella in questa zona. Gosh Lake è il luogo ideale per un picnic o un barbecue tradizionale armeno. Puoi anche andare a pescare qui e accamparti durante la notte!

Percorrenza: 5,40 h    Distanza: 11,3 km   ↑ 1,559 m ↓ 1,232 m

 

Questa breve escursione ti porterà dal lago Gosh, al villaggio di Gosh e poi al monastero di Goshavank. Nel caso ti stia chiedendo, “Accidenti, chi è Accidenti?” È il ragazzo che praticamente ha messo quest’area sulla mappa. Mkhitar Gosh fu un influente studioso, statista e sacerdote del XII secolo che fondò il complesso del monastero di Goshavank. Se non l’hai ancora capito, i monasteri erano centri di apprendimento e cultura molto importanti nell’Armenia medievale. Anche il lago e il villaggio vicino prendono il nome da Gosh. Mentre ti fai strada su questo sentiero (parte del percorso Transcaucasian Trail attraverso il Parco Nazionale di Dilijan), noterai diverse pietre miliari medievali, uniche in Armenia, tra cui una con un albero che vi cresce sopra! Passerai anche attraverso un’area in cui gli alberi sono coperti da fazzoletti bianchi. Non si tratta di rifiuti: legare un panno bianco a un luogo sacro è una pratica locale comune che si ritiene porti fortuna. È una tradizione precristiana che sopravvive oggi.

Questa semplice escursione ti porterà dal villaggio di Gosh all’area del resort del Lago Parz, dove puoi rilassarti, fare un corso di corde all’aperto, noleggiare pedalò o prendere parte a un tradizionale kef (festa) armeno con gente del posto: la vodka non è facoltativa.

A partire dal monastero di Goshavank del XII secolo, seguirai questo sentiero (uno dei percorsi del Transcaucasian Trail attraverso il Parco Nazionale di Dilijan) attraverso foreste e campi di fieno. Tieni d’occhio intricate pietre incrociate (chiamate khachkar in armeno), splendidi esempi del patrimonio culturale armeno mentre ti fai strada verso il lago Parz. Tieni presente che il Lago Parz è una delle destinazioni più popolari dell’Armenia sia per i visitatori che per i locali. È molto affollato nei mesi estivi, quindi se stai cercando un posto tranquillo per rilassarti, non è così.

Da PARZ LAKE VIA DILIJAN a MARTIROS

Percorrenza: 4,30h    Distanza: 14,1 km   ↑ 1,749 m ↓ 1,236 m

 

La città di Dilijan è una delle destinazioni turistiche più popolari dell’Armenia e questo sentiero, che fa parte del percorso Transcaucasian Trail (TCT), ti porta attraverso il Parco Nazionale di Dilijan e termina nel centro dell’incantevole luogo di vacanza.

Puoi iniziare questa escursione sul Lago Parz o a Dilijan. Qualunque sia il punto di partenza che hai scelto, questa escursione offre il miglior Parco Nazionale di Dilijan. Alla fine della primavera e all’inizio dell’estate, puoi individuare ciò che la TCT chiama la più bella esposizione di fiori selvatici in Armenia su quello che è noto localmente come Gyolort, un grande prato alpino (attenzione: il terreno potrebbe essere ancora bagnato in quel periodo dell’anno). Mentre ci sono diverse sezioni del sentiero che ti portano attraverso aree boscose, ci sono diversi punti piatti ideali per il campeggio. Non temere di salutare gli agricoltori locali, ma sii stanco dei loro cani, che sono stati addestrati a difendere il loro bestiame dagli estranei.

Percorrenza: 3-4h    Distanza: 12 km   ↑ 2,212 m ↓ 1,916 m

 

Partendo da una strada storica, questa escursione ti porterà dall’idilliaco villaggio di Gomk, attraverso valli e laghi passati fino al bellissimo monastero di Martirosats nell’Antico Martiros. La leggenda locale dice che questo luogo sacro è un luogo in cui si verificano miracoli.

Dall’estremità occidentale del villaggio di Gomk, il sentiero sale sul fianco della montagna seguendo una storica carrareccia, i cui tratti sono ancora pavimentati con i loro ciottoli originali. Attraverserai il fianco della montagna esposto a nord sotto la cima del Monte Garumk (2.742 m), passando sopra una serie di altopiani allagati dove numerose sorgenti d’acqua dolce un tempo fornivano acqua potabile agli abitanti degli antichi insediamenti della zona. Le cappelle di Martiros e St. Jacob si trovano entrambe in discesa oltre le labbra settentrionali di questi altipiani. A metà del percorso, il percorso passa dietro la cima del Monte Karhan (2.222 m) a nord. Salire per la breve distanza dalla cima per una vista spettacolare sulla valle sottostante. Dall’ultimo altopiano, noto come Verin Lich (“Lago Superiore”), il sentiero scende verso il villaggio quasi abbandonato di Old Martiros, passando per il Lago Chumov (“chim” è una parola armena che si riferisce all’isola in mezzo al lago ). Ad un incrocio segnalato (9,5 km), svoltare a sinistra e proseguire per 1 km fino alla chiesa scavata nella roccia della Santa Madre di Dio, nota anche come Monastero di Martirosats, che è stata scolpita dal fianco della montagna sotto la cima del Monte Nazar (2.446 m). Cordiali saluti, la strada per Gomk è in cattive condizioni, ma è più facile raggiungere il villaggio di Martiros in auto se si desidera iniziare la camminata da lì. È importante notare che questa sezione del percorso fa parte del percorso TCT pianificato attraverso l’Armenia.

Da GOMK a ARTAVAN

Percorrenza: 6h    Distanza: 15,9 km   ↑ 2,532 m ↓ 1,838 m

 

Il giorno 7 abbiamo fatto un giro a cavallo a Tavush.

Non preoccuparti: non ci sono stati banditi da queste parti per molto tempo. Questo sentiero, che una volta si pensava facesse parte della via della seta, collega i villaggi di Gomk e Artavan.

Potresti notare che questo sentiero si sovrappone al sentiero Stairway To Heaven, ma c’è un cambiamento vitale che ti porta al villaggio di Artavan da Gomk e viceversa. Mentre fai un’escursione su Old Bandit Road, ti troverai su gradini di pietra artificiali che tornano sulle montagne che dividono i due villaggi. Si pensa che questa sezione del sentiero faccia parte della Via della Seta! Continuando, attraverserai un percorso panoramico di scogliera lungo affioramenti rocciosi. Vicino ad Artavan, antichi sentieri sono stati restaurati in una splendida foresta, dove noterai i vecchi accampamenti dei banditi della Via della Seta, senza i banditi: se ne sono andati da tempo. Questo percorso fa parte del percorso Transcaucasian Trail che attraversa la provincia di Vayots Dzor.

Per maggiori dettagli e informazioni visitare il sito web di HIKE Armenia: https://hikearmenia.org/home